La cena di San Valentino

Un menù  all’insegna delle spezie, della leggerezza, del gusto e del romanticismo

La cena di san Valentino è una delle più coinvolgenti dell’anno quando si è innamorati. Per renderla speciale  dobbiamo seguire alcune regole: organizzarsi per tempo, soprattutto se si lavora, per evitare di arrivare stanche e nervose; apparecchiare la tavola con gusto senza eccedere con il rosso e con i cuoricini; ricordarsi anche del beverage: dall’aperitivo ai vini; non dimenticare gli  ingredienti afrodisiaci  come il peperoncino, i crostacei, il cioccolato…. e per quanto ci riguarda abbondare con le spezie.

Aperitivi e antipasti

Incominciate la serata con un aperitivo che, a seconda dei vostri gusti, potrà essere più o meno alcolico ma rigorosamente rosso.  Un calice di spumante con succo di melagrana e anice stellato da accompagnare con un antipasto di pesce. O una bevanda analcolica romantica, come il nostro Bitter alle spezie se non volete appesantirvi troppo ed essere liberi di bere del vino a tavola. O ancora una margarita al peperoncino per entrare da subito nelle atmosfera della serata come Valentine o come Nuovo inizio, dolce e piccante come un morso di cioccolato al peperoncino. Se invece amate il bloody Mary provate la nostra versione piccante. Con tutti questi aperitivi stanno bene dei salatini, che potete preparare anche uno o due giorni prima, come dei craker alle spezie o dei biscotti al parmigiano e alla paprica affumicata o un dip al peperoncino. O ancora dei particolarissimi crostini alla ricotta e marmellata di peperoncini. Beninteso facendo attenzione a scegliere un solo antipasto con peperoncino per non rischiare di offendere le vostre papille gustative, a discapito delle portate successive.

Come antipasto potete scegliere tra delle ostriche accompagnate da salsine piccanti, perfette con il prosecco che vi abbiamo proposto o del salmone con salsa wasabi o una coppa Martini con gamberi al curry. Tutti piatti afrodisiaci, se ci credete, ma comunque deliziosi e stimolanti.

I primi patti

Il menù deve essere bilanciato per non rischiare di rimpinzarsi troppo perdendo una dose di romanticismo. Perciò scegliete voi tra le nostre proposte quella che meglio si accompagna agli altri piatti che avete scelto. Una crema di zucca e gamberi o una sfiziosa e originale crema di pomodoro e bacche di Goji. Se invece sceglierete un secondo leggero potete optare per una  vellutata con cavatielli e cozze o delle tagliatelle alla liquirizia, nelle quali il  dolce aroma della spezia è contrastato dalla sapidità del prosciutto crudo e dalle cipolle.

I secondi

Se amate l’accostamento agro-dolce il pollo allo zenzero con albicocche e cipolle sarà perfetto. Mentre, se non avete utilizzato i gamberi nell’antipasto, potete preparare dei gamberi fritti con un acuto profumo agrumato o un semplice filetto di pesce alle spezie con avocado. Se volete un secondo molto leggero sono perfette delle capesante marinate allo zenzero.

Il dessert

A san Valentino non può mancare un dolce finale. Dovrà essere leggero e possibilmente tra gli ingredienti ci dovrà essere il cioccolato. Una piccola fetta di crostata al cioccolato e cannella sarà perfetta o degli sfiziosi bicchierini al cioccolato con peperoncino per un finale esplosivo. Altrettanto adatto all’occasione sarà un delicato sorbetto alle fragole e al pepe rosa, profumato e leggero.

Se invece pensate che per un vero dolce non ci sia spazio  optate per delle mandorle caramellate da gustare con un caffè alle spezie.

Il menù del Capodanno cinese
Couscous alla lampedusana

« »

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!