Involtini primavera

Preparazione

Pulite la carota e la cipolla e tagliatele a julienne. Lavate la verza (o il cavolo cinese) e tagliatela a listarelle. Scaldate 2 cucchiai di olio di semi nel wok e unite gli ortaggi, unite la salsa di soia e aggiungete il sale solo se necessario; lasciate stufare le verdure per 10 minuti, devono essere ben appassite.

Immergete i fogli di carta di riso in acqua calda, bastano pochi secondi, e stendeteli allargandoli sul piano di lavoro. Farciteli con 1 cucchiaio di ripieno e disponetelo sulla metà alta di ciascun foglio, avvolgete con la carta di riso ripiegando i due lati, destro e sinistro, verso il centro e arrotolate l’involtino dall’alto verso il basso,  sigillando bene le estremità. Versate l’olio di semi all’interno del wok, portatelo a temperatura e friggete gli involtini. Quando sono dorati sono pronti. Serviteli caldi con salsa di soia o salsa agrodolce.

Esistono infinite versioni degli involtini sia salate (possono essere ripieni di verdura, carne di maiale o gamberetti) sia dolci, di solito ripieni di una crema di fagioli rossi o di frutta secca, e sono principalmente consumati durante il capodanno cinese anche chiamato festa di primavera perchè i cinesi pensano che portino fortuna con la loro forma simile a quella dei lingotti d’oro.

Nota. Questi involtini prendono il nome proprio dalla Festa di Primavera (o Capodanno cinese) e sono  ritenuti un simbolo  di ricchezza poichè la loro forma ricorda i lingotti d’oro.

My Recipe

Difficoltà: facile
Preparazione: 30 minuti
Dosi per: 4 persone

Ingredienti

  • 8 fogli di carta di riso
  • 1 carota
  • 80 g di cavolo cinese o verza
  • 80 g di germogli di soia
  • 100 g di cipolle
  • 1 cucchiaio di salsa di soia
  • Olio di semi e sale q.b
  • 1 cm di zenzero grattugiato

No Replies to "Involtini primavera"

    Leave a reply