Vadouvan

Questa miscela ha un aroma dolce e un pochino affumicato, che si adatta a tutti i piatti

Durante la stagione estiva grandi quantità di vadouvan essiccano al sole nel Tamil Nadu, per essere conservate per l’inverno. E’ il risultato di una fusione della cucina coloniale francese nel periodo in cui i francesi avevano colonizzato Pondicherry con la cucina indiana. L’influenza francese si ritrova nella grande quantità di cipolle, aglio e scalogno che caratterizzano questa miscela.

Ingredienti

Cipolle a pezzetti, scalogno, aglio, fieno greco, foglie di curry, cumino tritato, cardamomo nero tritato, semi di senape nera, curcuma, noce moscata, peperoncino, chiodi di garofano.

Usi

Tutte le spezie devono essere macinate e ridotte in polvere. Questa miscela ha un aroma dolce e un pochino affumicato, che si adatta a tutti i piatti. E’ abbastanza forte da poter accompagnare l’agnello, ma abbastanzza delicata da condire la zucca.
Mescolandola a yogurt o a latte di cocco, è un ottimo condimento per insalate oppure si può friggere un cucchiaio di vadauvan nel burro e aggiungerlo a gamberetti sautè; spalmarla su dei crostini caldi, come aperitivo. Oppure aggiungerla al cavolfiore per insaporirlo. Provatene un pizzico sul gelato al cioccolato.
Curry

« »

  • Baharat

    Qesta è la miscela regina della cucina mediorientale

  • Advieh

    Advieh

    I profumi speziati  dell’Oriente ingentiliti dai petali di rose

  • Chaat Masala

    Chaat masala

    Un sapore piccante, deciso e acidulo per questa miscela dell’India

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!