Il gusto proibito della cannella

Libri

Madri, fiere delle loro tradizioni e figlie proiettate nel futuro: due universi a confronto

Da decenni sono inseparabili, cucinano piatti tradizionali, amano la loro lingua, i loro cibi, i loro profumi. Fiere delle loro origini indiane, compilano lunghi ricettari da tramandare alle nuove generazioni. Con coraggio e caparbietà difendono il loro mondo. La memoria per loro sa di curry e coriandolo. Ma le figlie di queste donne decise e appassionate non ne possono più: l’Hindi-Bindi club – così le ragazze chiamano l’affiatato gruppo delle madri – non fa certo per loro. 

Kiran, Preity e Rah si sentono e sono americane fino in fondo, ma le tradizioni sono troppo forti per essere ignorate. Così trasformano le ricette classiche per adattarle alla cucina occidentale, combattono le antiche convinzioni per affermare le proprie, provano a dimenticare i colori e i suoni dell’India per cercarne di nuovi. Ma il legame tra una madre e una figlia non si può recidere, il gusto e il sapore di quella terra non si può cancellare. Dopo aver fatto le proprie scelte e aver vissuto delusioni e successi, le figlie dovranno affrontare il passato per vivere un nuovo presente. Cercando con le madri di tenere stretti i propri sogni e di mantenere un cuore pieno d’amore.

Il gusto proibito della cannella  – Pradhan Monica

Ed. Newton Compton

Pradhan Monica, figlia di immigrati indiani, è nata a Pittsburgh ed è cresciuta a Washington. Ha studiato presso la Syracuse University e lavora come consulente. Il gusto proibito della cannella è nato tra Minneapolis e Mumbai, e ora Monica sta lavorando al prossimo romanzo.
Un tocco di zenzero
Carmen Souza al ritmo delle spezie

« »

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!