Peperoncini giganti esposti alla Biennale di Venezia

Arte

Kumari Nahappan sarà presente a Venezia con la sua scultura gigante di 850 chili e due metri d’altezza

Kumari Nahappan, artista di Singapore sarà presente alla Biennale di Venezia che si apre nei prossimi giorni con la sua scultura gigante che rappresenta due peperoncini intrecciati. La scultura pesa 850 kg ed è alta più di due metri.

Da sempre la tematica di questa scultrice è la natura e in particolare le spezie e i semi. Famosa è la sua scultura gigante che raffigura una noce moscata che è posizionata all’esterno dello ION Orchard, un gigantesco mall di Singapore, che in passato era una piantagione di noce moscata.

Così come famose sono le sue sculture giganti a forma di peperoncino come quella posizionata davanti al National Museum di Singapore o quelle di semi di saga esposte all’areoporto di Changi.

L’affinità per la natura è evidente quando si visita il suo studio che in questo periodo è un tripudio di peperoncini di ogni forma e misura che fungono da modelli per le sue sculture giganti che ella prepara in una fonderia di Singapore.

Il tema del peperoncino è caro a questa artista poichè essa lo interpreta come fonte di immensa energia e propensione alla crescita.

La sua fama di artista concettuale spazia dall’Europa all’Oriente. Molti musei ospitano le sue opere e c’è molta attesa per la sua ultima scultura che verrà ospitata alla Biennale.

I sapori dimenticati

« »

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!