Quattro spezie

Noce moscata, pepe, chiodi di garofano e cannella in equilibrio pefetto

Questa miscela  anticamente veniva chiamata “misto di spezie fini”.
L’aroma è caldo e intenso, dovuto soprattutto alla cannella e al cardamomo, con un sentore pepato.
La cannella viene talvolta sostituita dalla zenzero (che la rende più intensa e leggermente piccante). Il pepe può essere sia nero sia bianco (o si possono mescolare entrambi) e può essere sostituito dalla nigella.

Secondo la tradizione il pepe dovrebbe essere in proporzione maggiore degli altri ingredienti, ma parecchie ricette suggeriscono di mescolare gli ingredienti in parti uguali. Per una versione più dolce si può sostituire il pepe con pimento.

Ingredienti

1 cucchiaio di pepe bianco  ( o nero)
1 cucchiaio di noce moscata appena grattuggiata
1 cucchiaio di chiodi di garofano
1/2 cucchiaio di zenzero in polvere
oppure: 1/2 cucchiaio di cannella in polvere.

Mischiare bene e se possibile usare subito per sfruttare in pieno l’aroma delle spezie.

Usi

Molto usata nella cucina francese per aromatizzare zuppe, ragù, salsicce e patè, è ottima anche abbinata alla carne di maiale, al pollame e ai funghi. Usata anche per profumare pan di spezie, pudding e biscotti secchi. E’ ottima nei piatti a base di frutta fresca o secca dei quali esalta il sapore.

Questa miscela può essere usata quasi sempre in sostituzione del pepe nero, dando più aroma.

Può essere usata anche nelle creme di bellezza come per esempio uno scrub per il corpo.

Nacque in Francia prima della Rivoluzione francese.
Curry
Adobo mix

« »

  • Baharat

    Qesta è la miscela regina della cucina mediorientale

  • Advieh

    Advieh

    I profumi speziati  dell’Oriente ingentiliti dai petali di rose

  • Chaat Masala

    Chaat masala

    Un sapore piccante, deciso e acidulo per questa miscela dell’India

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!