Pili pili

Con questa miscela preparate un olio piccante da consevare in frigofero

Tipica miscela Swaili (Sud Africa)  ma di origine portoghese, oggi  è utilizzata oltre che in Sud Africa, anche in Angola, Namibia, Mozambico. Da non confondere con il peperoncino pili pili che è il frutto della pianta Capsicum frutescens. Questa miscela a volte viene chiamata anche piri piri.

Ingredienti

Peperoncini tritati, buccia di limone, cipolla, aglio, pepe, sale, succo di limone, paprika, pimento, origano, basilico e alloro.

Usi

Adatta per fare un olio profumato e piccante (aggiungendo olio alle spezie in un barattolo ben chiuso e tenuto in frigor) da usare per condire le verdure (in Congo lo usano per le patate); la carne o il pesce arrostito. Oppure da aggiungere a zuppe e minestre se si ama il piccante.
Curry

« »

  • Apple pie rub

    Apple pie spice

    Una profumata miscela per i dolci di mele tanto cara agli americani

  • Baharat

    Qesta è la miscela regina della cucina mediorientale

  • Advieh

    Advieh

    I profumi speziati  dell’Oriente ingentiliti dai petali di rose

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!