Naked Christmas Gingerbread Cake… la torta di Natale!

Naked cake al pan di zenzero, tradizione e innovazione

Flagga gli ingredienti che ti servono e stampa la ricetta per la tua spesa!
Difficoltà: Difficile
Preparazione: 2 h 30
Dosi per: 12 persone

Ingredienti

  • 300 g di farina integrale
  • 150 g di burro
  • 150 g di miele di castagno
  • 200 g di melassa nera
  • 120 g di zucchero di canna
  • 250 ml di latte intero
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/4 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 600 ml di panna fresca
  • 800 g di cioccolato bianco
  • 2 stecche di vaniglia

Ingredienti per

  • 300 g di farina integrale
  • 150 g di burro
  • 150 g di miele di castagno
  • 200 g di melassa nera
  • 120 g di zucchero di canna
  • 250 ml di latte intero
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/4 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 600 ml di panna fresca
  • 800 g di cioccolato bianco
  • 2 stecche di vaniglia

Ingredienti per

  • 300 g di farina integrale
  • 150 g di burro
  • 150 g di miele di castagno
  • 200 g di melassa nera
  • 120 g di zucchero di canna
  • 250 ml di latte intero
  • 2 cucchiaini di zenzero fresco grattugiato
  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere
  • 1 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1/4 cucchiaino di chiodi di garofano in polvere
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 2 uova
  • 600 ml di panna fresca
  • 800 g di cioccolato bianco
  • 2 stecche di vaniglia

Preparazione

Questa torta si rifà ai grandi classici della tradizione natalizia. Sono presenti sia il gingerbread, che la nuova tendenza delle torte“naked”. Le torte “nude” sono quelle in cui si intravede il ripieno: non viene ricoperta né con pasta di zucchero, né con crema al burro.

Versate in un pentolino il burro, le spezie setacciate (a parte la vaniglia), il miele, la melassa e lo zucchero di canna e continuando a mescolare sciogliete bene il tutto. Togliete dal fuoco e aggiungete il latte continuando a mescolare.

Sbattete a parte le uova con una frusta elettrica finchè non otterrete una consistenza schiumosa. Incorporate ora le uova al composto precedentemente preparato nel pensotino. Versate il tutto in una bowl più grande.

Aggiungete piano piano la farina setacciata a cui avrete unito il lievito e continuate ad amalgamare lentamente. Dovrete ottenere un impasto un po’ liquido e omogeneo.

Prendete uno stampo, imburrateto e infarinatelo, versate l’impasto ottenuto e informate in forno preriscaldato a 180°C per 40 minuti.

Sfornate e fate raffreddare completamente. Se volete ottenere una torta a piani come la nostra, dovrete ripetere l’operazione per 4 volte.

Quando le 4 basi di pan di zenzero saranno pronte e raffreddate, prendete un disco di metallo del diametro di circa 18 cm e “coppate” le vostre torne in modo da ottenere 4 dischi perfettamente uguali. Se necessario, limate anche la superficie con un coltello.

Preparate ora il ripieno di ganache al cioccolato bianco e vaniglia. Portate a leggero bollore la panna fresca e versatevi subito dopo il cioccolato bianco tritato grossolanamente. Abbassate la fiamma al minimo e aggiungete le bacche che si trovano all’interno delle stecche di vaniglia. Mescolate continuamente fino a quando il cioccolato non si sarà completamente sciolto e avrete ottenuto una crema omogenea. Versatela ora in una bowl di vetro e fatela raffreddare completamente. Copritela poi con una pellicola trasparente e lasciatela raffreddare ulteriormente in frigorifero per altri 20 minuti.

Trascorso questo tempo, montate la ganache con delle fruste elettriche per un paio di minuti.

Posate su un piano da lavoro il primo disco di pan di zenzero. Versate il composto al cioccolato in una sac a poche e partendo dal centro, ricoprite tutto il primo piano lavorando a cerchi. Lo strado di crema dovrà essere alto circa un terzo rispetto al disco di torta. Livellatelo ora con una spatola. Appoggiate cautamente il secondo strato di torta, premete leggermente affinchè aderisca e ripete l’operazione fino all’ultimo piano.

Cercate di essere molto precisi perché il segreto delle naked cakes è proprio la precisione!

Con una spatola pulite eventuali imperfezioni o fuoriuscite della farcitura. Utilizzate la ganache in eccesso per spatolare la circonferenza della torta e creare, con un velo di ripieno, l’effetto “naked”.

Quando avrete terminato, lasciate raffreddare molto bene in frigorifero prima di passare a eventuali decorazioni di frutta a vostra scelta.

Cinnamon Roll di pane alla francese
Frutta arrostita alla vaniglia

« »

I nostri Dessert più recenti

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!