I paesi produttori

Le spezie si dividono in due categorie: quelle che crescono nelle regioni umide e tropicali e quelle che crescono in climi più temperati o nell’area del Mediterraneo

Pepe nero, peperoncino, cardamomo, chiodi di garofano, cannella e noce moscata, pepe della Giamaica, curcuma e vaniglia preferiscono clima tropicali.
I clima temperati sono ideali per anice, zafferano, cumino, fieno greco. Alcune, ma solo alcune, si adattano alle due situazioni, come zenzero e coriandolo, anche se il primo necessita di piogge ben distribuite, mentre il secondo tollera anche un clima secco.
Così, con il passare dei secoli, le coltivazioni di spezie si sono moltiplicate e si sono spostate in paesi diversi da quelli d’origine. La curcuma è oggi coltivata in quasi tutte le aree tropicali e subtropicali, la vaniglia è arrivata anche in Uganda, i chiodi di garofano in Tanzania. Questa è una delle ragioni per cui la produzione delle spezie è aumentata moltissimo: negli ultimi dieci anni, molti paesi  si sono inseriti nel mercato iniziando la produzione ex novo di alcune di esse, senza per ora raggiungere quote di mercato significative.
Nella tabella, abbiamo attribuito ai vari paesi le produzioni di un certo peso, tralasciando qualche volta quelle minori. Per esempio, il peperoncino è prodotto anche in Malawi e nello Zambia, lo zafferano in Francia, il fieno greco in quasi tutti i paesi dall’Egitto all’India, l’annatto in tutte le isole del Pacifico.

 

Paesi produttori

Spezie

Note

Albania Anice stellato
Afghanistan Zafferano, coriandolo, cumino, asafoetida
Argentina Coriandolo
Bangladesh Peperoncino
Brasile Pepe bianco, pepe nero, noce moscata, zenzero, chiodi di garofano, annatto, peperoncino, curcuma III produttore di pepe
Bulgaria Coriandolo
Buthan Cardamomo, noce moscata, macis IV produttore di tutte e tre le spezie
Cambogia Pepe
Cina Cannella, curcuma, cumino, zenzero peperoncino, pepe di Sichuan, pepe bianco, anice stellato, fieno greco, liquirizia, wasabi II produttore di cannella, zenzero, peperoncino

III produttore di vaniglia

Colombia Peperoncino
Egitto Peperoncino, cumino, nigella
Etiopia Peperoncino
Filippine Noce moscata, pepe, anice stellato
Giappone Zenzero, wasabi
Giamaica Pepe della Giamaica, zenzero, anice stellato La miglior qualità di zenzero
Grecia Zafferano
Grenada Noce moscata, cardamomo, macis
Guatemala Cardamomo, sesamo, vaniglia, noce moscata, macis I produttore di cardamomo, noce moscata, macis
Kenia Peperoncino
India Zenzero, pepe di cayenna, pepe nero, curcuma, sesamo, paprika, cardamomo, coriandolo, peperoncino, noce moscata asafoetida, fieno greco, cumino, zafferano, liquirizia, nigella L’India produce il 50% dello zenzero

 

I produttore di peperoncino

II produttore di noce moscata, macis e cardamomo

Indonesia Curcuma, pepe bianco, pepe nero, macis, cannella, cassia, noce moscata, chiodi di garofano, vaniglia, cumino, pepe lungo I produttore di cannella, di noce moscata e di cardamomo

II produttore di vaniglia e di pepe.

Produce il 90% della curcuma mondiale

Iran Cumino, zafferano, assafetida
Isole Comore Vaniglia, chiodi di garofano
Italia Zafferano, annatto
Madagascar Vaniglia, chiodi di garofano I produttore di vaniglia

II produttore di chiodi di garofano

Marocco Cumino
Martinica Noce moscata
Messico Sesamo, zenzero, vaniglia, pepe della Giamaica
Malesia Peperoncino, pepe bianco, pepe nero
Marocco Coriandolo, zafferano
Moldavia Coriandolo
Molucche Noce moscata, chiodi di garofano
Nepal Cardamomo, noce moscata
Nicaragua Sesamo
Nigeria Zenzero, peperoncino
Nuova Guinea Vaniglia
Pakistan Pepe di cayenna, peperoncino, curcuma, nigella
Perù Curcuma, paprika, zenzero, annatto
Polinesia Cannella
Repubblica ceca Coriandolo
Reunion Vaniglia
Romania Coriandolo
Russia Coriandolo
Seychelles Cannella
Siria Cumino, nigella
Spagna Zafferano, pepe di Cayenna
Sri Lanka Chiodi di garofano, cannella, pepe, cardamomo, noce moscata III produttore di cannella
Stati Uniti Paprika
Sud Africa Peperoncino, paprika, cannella
Texas Paprika
Ucraina Coriandolo
Ungheria peperoncino
Tanzania Chiodi di garofano (a Pemba e Zanzibar), peperoncino, noce moscata, cardamomo
Thailandia Zenzero, pepe lungo, peperoncino, curcuma
Turchia Fieno greco, cumino
Ungheria Paprika
Venezuela Curcuma, paprika
Vietnam Pepe bianco, pepe nero, wasabi
Zinbawe Peperoncino
Il dolce profumo della sostenibilità
Spice Park indiani

« »

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!