Mangiare per strada a Bangkok

Per la maggior parte degli abitanti di Bangkok, mangiare lungo la strada è una cosa usuale

Da parecchi anni, le bancarelle che si trovano lungo la strada sono una tappa irrinunciabile per coloro che cercano la buona qualità e il sapore autentico. Quasi tutte le strade di Bangkok sono affollate in maniera incredibile di bancarelle che offrono cibo e sono aperte tutto il giorno, in qualche caso anche tutta la notte. Queste serie ininterrotte di miniristoranti posti ai lati delle strade propongono una varietà impressionante di piatti, a partire dal riso con vari tipi di curry ai diversi tipi di pasta e spaghetti dal som tam al pollo arrosto ed infine ai frutti di mare freschissimi. Nonostante questi posti siano meno conosciuti non deludono mai, i loro prodotti non sono affatto meno deliziosi di quelli preparati nei ristoranti “di classe”. La differenza sta nell’esperienza che vivrai mangiando sul marciapiede dove un’avventura gastronomica nuova ti aspetta.

Le zone conosciute per il cibo gustoso sulla strada sono le seguenti.

Il quartiere cinese

Tra la via Yaowarat e Charoen Krung, si trovano un centinaio di bancarelle che vendono diversi tipi di cibo e stuzzichini. Ciò include anche tanti piatti cinesi, ravioli assortiti al vapore, zuppa di spaghetti, zuppa di nidi di rondine, bevande di erbe cinesi, e in particolare il joke ossia la minestra di riso.

La via Khao San

Un luogo famoso non soltanto per i locali notturni, ma anche per il suo sfizioso cibo sulla strada. La zuppa di spaghetti, il riso con pollo (Khao Man Kai), Phat Thai, la frittata con il riso (Khao Kai Jeaw), il riso fritto (Khao Phat) e altri tipi di stuzzichini thailandesi sono specialità del posto. Qui è consigliabile mangiare prima delle 8.00-9.00 di sera.

La via Silom, da Soi Convent alla banca di Bangkok

Essendo la via principale d’affari di Bangkok, questa parte della via Silom ha molto da offrire agli impiegati, dal pranzo alla cena. I piatti da non perdere sono gli spaghetti all’uovo con il maiale arrosto e wanton (Bami Keaw Mu Daeng), il riso con il maiale arrosto (Khao Mu Daeng), il riso con il pollo (Khao Man Kai), gli spaghetti con la carne, il grigliato misto di pesce, Sukiyaki alla thailandese, Som Tam e la carne alla griglia.

Thonglor e Ekkamai

Le altre alternative, anche se i prezzi sono relativamente più alti, sono le zone di Thonglor e di Ekkamai. I venditori restano per tutta la giornata e in qualche posto anche per tutta la notte. Provate Khao Tom (zuppa di riso), la zuppa di spaghetti, Sa Te di maiale, spiedini di maiale alla griglia e Phat Thai.

Consigli per mangiare lungo la strada

Controllate la qualità delle bancarelle e usate il vostro giudizio. Nonostante le bancarelle siano regolarmente controllate dall’Autorità Metropolitana di Bangkok (BMA), l’igiene del cibo non è garantito al 100%. Perciò, prima di ordinare i piatti, assicuraratevi che il venditore indossi i guanti di plastica e il cappello. Gli attrezzi per lavare i piatti sono puliti? Le bancarelle sono installate in maniera adeguata? Il cibo è stato cucinato e lasciato all’aria aperta per molte ore? Alcuni venditori hanno un cartellino “Clean Food Good Taste” (Cibo pulito, ottimo di sapore) il quale segnala che la bancarella è stata certificata dal BMA.

Generalmente i venditori mettono i loro tavolini e sedie sul pavimento o sul margine della strada. Dopo aver ordinato, sedersi in un posto e aspettare. Potete ordinare altri piatti e bevande comodamente dal vostro tavolo. Poiché i tavolini sono limitati di numero, a volte bisogna dividerli con gli estranei.

Fonte: Ente nazionale per il turismo Thailandese, Roma

 

Costantinopoli: sulla via delle spezie
Amburgo: il Museo delle spezie

« »

Invia la tua ricetta!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Invia il racconto dei tuoi viaggi speziati!


Ho letto ed accetto le condizioni sul trattamento dei dati come descritto nella Privacy Policy

Iscriviti alla newsletter
e scarica la guida sugli abbinamenti!