Droni al peperoncino

Nel nord dell’India, nella Regione di Lucknow (Stato dell’Uttar Pradesh), la polizia ha comprato numerosi droni da utilizzare per sedare le proteste violente o i raduni non autorizzati.

I droni sono dotati oltre che di telecamere anche di un serbatoio contenente peperoncino da spruzzare sulla folla sotto forma di spray irritante. Ogni drone ne contiene circa due chili e costa dai 9,560  ai 19,300 dollari a seconda del modello.

Attrezzati in questo modo i droni, che sono routinariamente utilizzati per il controllo del traffico, saranno la nuova arma usata dai poliziotti al posto dei vecchi bastoni di canna di cui erano dotati.

La notizia ha scatenato molte proteste presso la popolazione che teme di vedere ridotte le possibilità di protestare e radunarsi per manifestare anche in maniera pacifica.

No Replies to "Droni al peperoncino"

    Leave a reply